Domenico Zipoli. Complete organ music

Eleorg027
Formato: 1 CD
CD: Disponibile
Price : 14,50 € + Spedizione
Compositore
Domenico Zipoli
Artista
Gabriele Giacomelli, organo
Organi
C. Romani (1588) e M. Crudeli (1773)
M. Crudeli (1777) e M. Paoli (sec. XIX)
Luogo
Cattedrale di Santo Stefano-Cappella del Sacro Cingolo,
Pieve di San Giusto in Piazzanese, Prato, Italia

Nato a Prato il 17 ottobre 1688 in una famiglia di contadini, Domenico Zipoli ricevette i primi rudimenti musicali da Giovan Francesco Becattelli, autore di musica sacra e tastieristica.Trasferitosi a Romna nel 1710. rivestì ruoli di una certa rilevanza, essendo anche entrato a far parte della Congregazione dei Musici di S. Cecilia. Al soggiorno romano – protrattosi fino alla primavera del 1716 - risalgono le uniche composizioni che Zipoli dette alle stampe, ossia le Sonate d’Intavolatura per Organo e Cimbalo, edite nel 1716. Con ogni probabilità nel medesimo periodo romano il pratese compose anche la Sonata per violino e tre Cantate per voce sola e basso continuo. La vicinanza con la Compagnia di Gesù lo indusse a progettare un orizzonte radicalmente diverso alla propria vita. Partì molto probabilmente il 21 aprile 1716, al seguito di una missione dei padri gesuiti, con direzione Mar del Plata. In Sud America Zipoli si stabilì a Cordoba dove esercitò l’attività di musicista, divenendo il compositore più famoso in tutta l’America meridionale. Il ritrovamento negli archivi boliviani, alcuni decenni orsono, di un cospicuo numero di sue partiture ha ridato nuovo impulso alla conoscenza di questo singolare personaggio vissuto fra Vecchio e Nuovo Mondo. Il corpus zipoliano emerso in America Latina consiste in varie copie delle Sonate d’Intavolatura, ma soprattuto in musica sacra (messe, salmi, mottetti, inni ecc.) per voci e strumenti e in qualche brano tastieristico non pubblicato nelle Sonate.

TRACK LISTING

paypal

Carrello

Ricerca nel catalogo

Artista

compositore